Eccellenze Premiate I Edizione

Alto Riconoscimento Virtù e Conoscenza

Cosimo Durante

SCALO DI FURNO: "Presidente del GAL “Terra d’Arneo” e della Fondazione “Città del Libro” Onlus, politico appassionato, dinamico e di spessore, per la sua instancabile opera di tutela, valorizzazione e promozione del territorio salentino e dell’Arneo."

Enzo Del Vecchio

MARE NOSTRUM: "Giornalista inviato RAI, ambientalista, curatore di documentari e di popolari trasmissioni TV, sempre pronto a denunciare abusi e inefficienze, così come a sottolineare le buone pratiche che valorizzano le eccellenze della Puglia. A lui si deve il ritrovamento della statuetta del dio Thot presso il Museo Archeologico della Magna Grecia di Taranto."

Gino Colelli

SPECIALE MARE NOSTRUM: "Pescatore, persona umile e di alta moralità, per aver rinvenuto nel lontano 1932, quand’era un bambino, nel mare di Porto Cesareo, la statuetta risalente al VI secolo a.C. rappresentante il dio Thot, divinità egizia della scienza e della sapienza, divenuta, con l’istituzione dell’Alto Riconoscimento “VIRTU’ E CONOSCENZA”, simbolo di dialogo, integrazione, collaborazione e pace."

Hamaid Ben Aziza

SPECIALE MARE NOSTRUM: "Economista, filosofo, scrittore e rettore dell’Università di Tunisi, per il suo inesauribile impegno nel sociale, per aver favorito la cooperazione e il dialogo interculturale nel Bacino del Mediterraneo, per aver contribuito, in maniera determinante, con la sua autorevolezza ed il suo fervente sostegno, all’assegnazione del PREMIO NOBEL PER LA PACE 2015 al “Quartetto per il Dialogo Nazionale Tunisino."

Daniela De Donno

MESSAPIA: “Operatrice di pace, volontaria in Africa e presidente del “Jane Goodall Institute Italia” Onlus, per il suo altruismo, la sua sensibilità ed il tenace impegno profuso per la protezione della natura e lo sviluppo sostenibile, per l’accoglienza dei più vulnerabili, dei bambini orfani e abbandonati."

Frederic Briand

MARE NOSTRUM: "Cittadino francese, direttore generale della Commissione Scientifica del Mediterraneo, per aver promosso la collaborazione tra i popoli del Mediterraneo attraverso un’intensa attività di diplomazia scientifica."

Giulio Regeni

PREMIO ALLA MEMORIA: "Giovane economista, esperto in cooperazione allo sviluppo del mondo arabo, esempio alta moralità e simbolo della lotta contro la violazione dei diritti umani, per la sua voglia di conoscere, capire e cambiare il mondo, affinché sia fatta luce sulla sua tragica morte avvenuta in Egitto con inequivocabili metodi di tortura."

Klodiana Cuka

MARE NOSTRUM: "Cittadina italiana di origine albanese, presidente dell’Associazione “Integra” Onlus, esperta in immigrazione, mediazione interculturale, progettazione comunitaria e relazioni internazionali, per il suo quotidiano impegno a favore dell’integrazione multiculturale, della lotta contro la tratta degli esseri umani e la mutilazione genitale femminile."

 

Luigi Ricciardi

JAPIGIA: "Ordinario di genetica agraria presso l’Università degli Studi di Bari, per il suo infaticabile operato profuso nella salvaguardia, conservazione e valorizzazione della biodiversità vegetale tipicamente pugliese e mediterranea."